Come riconoscere un linfedema

Il linfedema è una situazione clinica caratterizzata da un forte accumulo di linfa all’interno dei tessuti. Andiamo quindi a vedere “come riconoscere un linfedema” basandoci sul quadro clinico di questa patologia. 

Panoramica

Il linfedema relativo agli arti inferiori e/o superiori, è la diretta conseguenza di una problematica del sistema linfatico. Esso nello specifico si riferisce generalmente in uno o più segmenti del corpo.

Cause

Il linfedema è comunemente causato dalla rimozione o dal danneggiamento dei linfonodi a seguito di trattamento di un carcinoma che determina un blocco del sistema linfatico. Tale ostruzione impedisce il drenaggio del liquido linfatico e l’accumulo di liquidi provoca gonfiore. In base alle cause scatenanti si distinguono: linfedema primario e secondario.

Trattamento di Centro di Cura per il Linfedema

Nonostante non esista una cura “definitiva” nel trattamento del linfedema, l’obiettivo del Centro di Cura per il Linfedema è quello di ridurre al massimo l’edema, agendo sui sintomi fisici per ridare vitalità fisica e psichica al paziente e migliorare la sua qualità di vita.

Come riconoscere un linfedema attraverso i sintomi

La domanda che dunque ci poniamo è: “E’ possibile riconoscere un linfedema attraverso i segni e i sintomi”? La risposta è sì!

Gli specifici sintomi che si manifestano all’arto colpito includono:

  • Gonfiore di parte o di tutto il braccio o la gamba, comprese le dita delle mani o dei piedi
  • Una sensazione di pesantezza o oppressione
  • Gamma di movimento limitata
  • Dolore o disagio
  • Infezioni ricorrenti
  • Indurimento e ispessimento della pelle (fibrosi)

Come riconoscere un Linfedema

Il gonfiore causato dal linfedema varia da lieve ad appena percettibile ed i cambiamenti nelle dimensioni del braccio o della gamba rendono difficoltoso l’utilizzo dell’arto. 

L’importanza della prevenzione

La prevenzione ricopre un ruolo di cruciale importanza in presenza di un Linfedema, essa contribuisce a rendere più semplice l’identificazione della tipologia e facilita anche il conseguente trattamento.  

Se dovessi riscontrare questi sintomi sarebbe opportuno effettuare una visita fisiatrica con l’obiettivo di avere un quadro clinico più chiaro della situazione  ed agire appunto in maniera preventiva.

Contattaci per una visita o anche solo per un consulto 

× Contattaci su WhatsApp