Linfoterapeuta Katia Boemia nel trattamento del Linfedema

Linfodrenaggio Manuale

Linfodrenaggio ManualeLinfodrenaggio ManualeLinfodrenaggio Manuale

Cosa è il linfodrenaggio?

Il linfodrenaggio, o drenaggio linfatico manuale (evidence based) serve a favorire il recupero dei liquidi dai tessuti. E' una tecnica specifica di massaggio integrata al Trattamento Fisico Conservativo dell'edema linfovenoso. Si utilizzano manovre aggiornate in linea con i risultati della ricerca scientifica dell'U.L.B. (Università Libera di Bruxelles),  esse sono integrate in protocolli specifici secondo le situazioni cliniche.

Cosa è il linfedema?

Il Linfedema è una patologia cronica, a carattere evolutivo, disabilitante e ingravescente causata da una parziale incapacità di trasporto del sistema linfatico. La sua caratteristica primaria è l'evolutività: l'elevata concentrazione proteica determina una flogosi cronica e una associata fibrosi tissutale. Le alterazioni anatomo-patologiche dei tessuti e l'eventuale sovra-infezione danno origine a lesioni cutanee che spesso complicano la patologia flebo-linfatica. L'edema è un sintomo, non è una patologia e rappresenta la difficoltà momentanea o definitiva della circolazione di ritorno: venosa - linfatica - "interstiziale"  di evacuare gli eccessi di liquidi e di macromolecole.

Linfodrenaggio Manuale

Tipologie di Linfedema 

Il Linfedema si distingue in:

  • Primario: caratterizzato da un incompleto sviluppo del sistema linfatico; a livello nazionale il numero di pazienti affetti da linfedema primario è di circa 150.000.
  • Secondario: rappresenta l'esito di una "ablazione chirurgica" del sistema linfatico o la conseguenza di una "distruzione radioterapica" come ad esempio avviene a seguito di trattamento per carcinoma mammario o di altre neoplasie. Il numero di pazienti affetti da questo tipo di linfedema è di circa 200.000.

Il trattamento di Centro di Cura per il Linfedema

Centro di Cura per il Linfedema effettua un trattamento nel rispetto delle Linee Guida Internazionali (The Diagnosis and Treatment of Peripheral Lymphedema 2009 Consensus of ISL 42 51 60).

Accoglienza

Il nostro trattamento ha inizio con l'accoglienza del paziente, è un momento di ascolto della sua storia clinica e  di informazione. 

Raccolta dati

Foto: la foto viene fatta per avere una visione progressiva del trattamento ed è finalizzata alla valutazione dei risultati nel tempo. Un'ulteriore finalità  è quella di visualizzare la riduzione del linfedema. Viene effettuata con un metodo che rispetta le proporzioni della foto del "prima" e del "dopo".

Presa misure: è finalizzata alla valutazione della differenza centimetrica dell'arto con linfedema rispetto al controlaterale e per avere una visione progressiva della riduzione nel tempo. 

Trattamento Intensivo

Prima fase del trattamento  che dura dai 3 ai 5 giorni, si esegue il linfodrenaggio, si confeziona il bendaggio multicomponente e si svolge una semplice attività fisica. All'occorrenza si esegue pressoterapia e successivamente quando il 70% dell'edema è ridotto si prescrive una calza elastica provvisoria. 

Fase di Mantenimento

Segue al trattamento intensivo e consiste nella riduzione della frequenza in maniera graduale e nell'insegnare al paziente il "Self care". Successivamente si provvede al confezionamento di una calza elastica definitiva su misura. Si danno suggerimenti per la tutela della "qualità della vita" del paziente e nel lungo termine quest'ultimo sarà periodicamente  per assicurare la continuità terapeutica.

 

× Contattaci su WhatsApp